Leggiamo insieme: Basta! Io o il cane.

1 Flares 1 Flares ×

Victoria Stilwell's Book - It's Me of the Dog

Inauguro la sezione dedicati ai libri con una novità: il mondo canino. Sono una Crazy Cat Lady da molto più tempo e i gatti sono parte del mio DNA, ne sono sicura, ma sono convinta che l’amore per gli animali vada esteso a più esemplari possibili, di specie e caratteristiche diverse. Sono talmente tanti i benefici che possiamo trarre dal rapporto con un animale domestico, che mi sembra troppo limitante dedicarmi ad una sola “famiglia”, ovvero quella felina. Il team di Alfie and Co. è al momento formato da due umani e tre gatti, ma l’idea di includere un cane è da tempo nella mia mente. Mi occupo di cani anche per lavoro, e questo è un grande beneficio e soddisfazione vista l’attuale impossibilità di accoglierne uno tutto nostro, e per questo, accrescere le mie conoscenze in ambito canino è diventata una grande priorità. Se, in linea generale, possiamo considerare molto naturale rapportarsi con i cani, soprattutto se socievoli e abituati al contatto umano, non è altrettanto immediato capire ed interpretare perfettamente il loro linguaggio.

It's me or the Dog

Sto iniziando ad appassionarmi di comportamento canino, e di conseguenza sono molto curiosa riguardo le tecniche di comunicazione, educazione e addestramento. Uso tre termini diversi perché secondo me appartengono a tre modi diversi di confrontarsi con il linguaggio canino.

La comunicazione è legata al modo di rapportarsi al linguaggio canino senza per forza modificare o interferire con il loro comportamento. Capire il linguaggio “naturale” del cane è il primo passo necessario per rapportarsi al cane. Naturalmente questo linguaggio non è solo sonoro (per esempio diversi modo di abbaiare o guaire) ma anche, e soprattutto, fisico, per esempio la posizione delle orecchie, la tensione muscolare, la posizione della coda, ecc. Il cane ha una grandissima abilità nell’imparare e captare i nostri segnali, ma per costruire con il cane un rapporto perfetto ed equilibrato, è necessario anche per noi riconoscere i suoi segnali.

L’educazione canina è invece quella fase in cui si cerca di dare al cane la possibilità di capire il mondo in cui si trova (spesso nel caso dei cani da compagnia l’ambiente casalingo); quella fase nella quale gli si insegna cosa è corretto e cosa non è corretto fare per una sana convivenza. Naturalmente questo tipo di educazione non è un’imposizione sulla natura del cane, ma fornisce le basi per il rapporto tra umano e cane rispettandone i limiti e le predisposizioni naturali. Un cane “non-educato” è un cane che semplicemente non ha avuto informazioni sul come comportarsi, un cane confuso che si trova in un mondo (quello umano) di cui non ha informazioni o strumenti per capirlo.

L’addestramento è invece una fase più avanzata di apprendimento, che in certi casi implica una specializzazione (fare uno sport o un lavoro specifico). Specialmente per certe razze specifiche, questa fase è necessaria per soddisfare i bisogni naturali del cane.

Il libro di Victoria Stilwell, It’s Me or the Dog (in italiano, Basta! Io o il cane.) è un libro molto semplice ma non scontato, adatto specialmente per quelle persone che non si sono mai avvicinate al mondo canino. Fornisce uno schema chiaro sulle prime fasi del rapporto uomo-cane.

It's me or the do

Posseggo solo la versione in inglese, quindi non ho presente la traduzione ufficiale dell’indice degli argomenti, ma i punti principali del libro possono essere riassunti così:

  • Capire il proprio cane
  • Comunicare con il proprio cane
  • Primi passi nell’educazione canina
  • La giusta alimentazione
  • Come abituare il cane a fare i propri bisogni all’esterno
  • Attività ed esercizi con il cane
  • Come convivere serenamente con il proprio cane
  • Gioco e divertimento con il proprio cane

Victoria Stilwell è conosciuta dal pubblico italiano anche grazie al programma televisivo omonimo a questo libro, trasmesso in Italia dalla rete Real Time. Il programma mette in evidenza come risolvere alcune problematiche dei nostri amici a quattro zampe, ma senza l’uso di tecniche costrittive o aggressive. Il metodo di educazione, addestramento e riabilitazione che la Stilwell utilizza è chiamato Positive Training, ovvero un metodo basato sul rinforzo positivo. Per tutte quelle persone che hanno da poco adottato per la prima volta un cane, questo libro rappresenta un buon primo passo verso il metodo di educazione con rinforzo positivo. Victoria Stilwell è molto ferma in questa sua tecnica, e ha fondato una vera e propria community di educatori/addestratori che vogliono seguire questo metodo. Troverete tantissime informazioni sul sul sito Positively. Questo sito, oltre a fornire una buona risorsa per documentarsi sul metodo positivo di educazione-addestramento, ci offre un vero e proprio database internazionale di educatori “associati”. In Italia sono tre i centri e gli addestratori ufficialmente riconosciuti e associati a Positively (qui potete ricercarli in base allo Stato in cui si trovano). 

004_itsmeorthedog

Consiglio vivamente il libro perché si legge velocemente e ha un approccio semplice e intuitivo con un metodo finalmente giusto e rispettoso nei confronti dei cani. E’ naturalmente un’introduzione al mondo canino, quindi meno adatto agli esperti di questo mondo. Sul canale Youtube di eHow Pets troverete anche una sezione video con gli insegnamenti base spiegati da Victoria: eHow Pets – Dog Training with Victoria Stilwell

Potete trovare It’s Me or the Dog in lingua inglese nuovo ad un ottimo prezzo su bookdespository.com (le spese di spedizione sono sempre gratuite in tutto il mondo).

Per la versione italiana Basta! O Io o il Cane vi consiglio di cercare su:

01. Logo

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 1 Email -- 1 Flares ×
1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 1 Email -- 1 Flares ×